zatteramodificata02def
LOGONEWaltaNocornice

MC Art Studio nasce per raccogliere le attività creative e professionali sviluppate nel corso del tempo.

MC Art Studio nasce per raccogliere le attività creative e professionali sviluppate nel corso del tempo.

LOGONEWaltaNocornice
LOGONEWaltaNocornice

Tel 3457768004  |  via A. Appiani 2, Parabiago (mi) cap. 20015

Tel 3457768004  |  via A. Appiani 2, Parabiago (mi) cap. 20015

Copyright 2020 © MC Art Studio All Right Reserved. Sito Web realizzato da Flazio Experience

Copyright 2020 © MC Art Studio All Right Reserved. Sito Web realizzato da Flazio Experience

Risorsa2scrollup

LA ZATTERA DI CARTA

“La zattera della medusa” di Theodore Gericault come punto di riferimento

“Il 10 dicembre 1948, l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite approvò e proclamò la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani (…)Gli Stati membri si sono impegnati a perseguire, in cooperazione con le Nazioni Unite, il rispetto e l'osservanza universale dei diritti umani e delle libertà fondamentali”.

Dal 10 dicembre 1948 a oggi L’Europa ha vissuto forse uno dei più lunghi periodi di pace della storia. Una crescita economica che ha innalzato la percezione di benessere e che negli ultimi anni, con la crisi internazionale, sembra fare i conti con tutte le sue incongruenze. Ma soprattutto, la percezione più rilevante è la sensazione che si sia perso qualcosa, che lo spirito e l’urgenza che ha permesso la nascita della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, sia ormai dimenticato. Considerato di troppo o più semplicemente dato per scontato. Per questo ho deciso di progettare una mostra evento dedicata ad un tema così importante e di così forte attualità. Per farlo sono partito da un’opera nata dalla stessa

 

urgenza di speranza e di lotta, “La zattera della medusa” di Theodore Gericault come punto di riferimento per costruire un progetto espositivo che potesse contenere e rappresentarne una metafora potente ed efficace. Il quadro usa un episodio di cronaca quotidiana per esprimere un contenuto preciso: la vita umana in bilico tra speranza e disperazione. Insieme all’installazione è nata una serie di stampe dal nome “Emptying” - Attraverso la cancellazione dei protagonisti di quadri importanti con un forte valore simbolico, rappresento la svalutazione dell’uomo in quanto tale e della morte dei grandi ideali. Quella che resta sono sagome senza identità e senza nome.

 

GiottodiBondone035

All’installazione è direttamente collegata la performance RE-ACTION

Le parole senza le azioni sono inutili. Scrittura o lettura di frasi famose e articoli della carta dei diritti con statistiche che rivelano il fallimento Vengono strappate e messe in un contenitore oppure trasformo i fogli strappati in un’opera “Ho un sogno. Quello di vedere ogni uomo uguale all’altro”. 28 agosto 1963, ancora oggi resta un sogno. Martin Luther King

GiottodiBondone035LazatteradicartaMEDUSAMODIFICATOquartostatomodWarhol_Marilyn_Monroe-1194x1200Giotto_di_Bondone_035zatteramodificata02defLivello0

NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere aggiornato su tutti i miei progetti

Come creare un sito web con Flazio